Tours: la ville d’art patrimonio dell’UNESCO

Tours è una città francese, capoluogo della Valle della Loira, quella zona del nord ovest della Francia meta di flussi turistici davvero notevoli, in visita ai numerosi e meravigliosi castelli cha la caratterizzano. La città è attraversata dalla Loira stessa e dal fiume Cher e fu un antico insediamento Gallo-Romano.

Tours

Tours è una città vivace, sede di un’importante Università, quindi con una consistente presenza di giovani che la riempiono di vita. Notevole il suo patrimonio artistico e culturale tanto da essere considerata e dichiarata Ville d’Art ma è anche Patrimonio Mondiale dell’Umanità, così dichiarata dall’Unesco.

Tours è ricca di storia, antica Capitale della Turenna, quando fu fondata il suo nucleo si trovava tra i corsi dei due fiumi che l’attraversano, infatti in tale posizione si trova il suo Centro Storico e i principali motivi di interesse turistico.

Lo sviluppo della città ha portato all’espansione ben oltre le sponde dei fiumi che ora si trovano al centro della città stessa. Oggi Tours è servita dalla linea ferroviaria ad alta velocità che la collega con Parigi in circa un’ora.

Per questo la città stessa può essere oltre che meta turistica per le sue attrazioni, anche luogo di soggiorno da cui raggiungere Parigi per una visita in giornata, lontani dal traffico parigino e con un costo di permanenza decisamente inferiore rispetto alla Capitale francese.

Visitare Tours

Prendendo a riferimento la stazione ferroviaria e i prospicenti giardini della prefettura, poco distante trovi l’ufficio di informazione turistica che ti potrà dare preziose informazioni per visitare al meglio la città, sugli orari dei musei e sui mezzi di trasporto pubblici.

A pochi passi dall’ufficio turistico trovi l’elegante Place Jean Jaurès su cui si affacciano il Palazzo del Comune e quello di giustizia. Sia il palazzo comunale che la stazione ferroviaria sono opera dell’architetto Victor Laloux e risalgono al XIX secolo.

Il Centro Storico di Tours

Da questa piazza non ci vuole una lunga passeggiata per inoltrarsi nel Centro Storico e trovarsi di fronte alla Basilica di San Martino. Si ritiene che la prima Basilica risalga al V secolo ma poi venne fatta oggetto nel corso dei secoli di molti interventi soprattutto nel XIX secolo.

L’antica Basilica che ospitava anche la tomba di St. Martin de Tours si è deteriorata dagli avvenimenti climatici ma in seguito ricostruita. Dell’antica presenza non resta che la Torre Carlo Magno e una parte dell’antico chiostro.

La Basilica è anche rilevante per essere stata ed ancora oggi essere una delle tappe della via Turonensis, un itinerario religioso che confluisce poi nel Cammino di Santiago di Compostela.

Nel cuore del Centro Storico ti troverai in Piazza Plumereau dove caratteristiche case medievali con struttura a graticcio, molto simili alle tipiche case nordiche, costruite con strutture in legno che creano caratteristici disegni geometrici, attireranno il tuo interesse e curiosità.

Castello di Tours e la Cattedrale

Il Centro storico di Tours è un susseguirsi di palazzi storici che raccontano l’antica presenza di nobili famiglie che per secoli li abitarono. Passeggiando arrivi al Castello di Tours risalente al XI secolo, una costruzione imponente sorto su quella che era precedentemente una dimora Carolingea di due secoli più antica. Oggi è ancora ben conservato e spicca su tutta questa imponenza la Torre Cilindrica.

Poco distante potrai visitare l’interessante Museo della tipografia. Se prosegui lungo Rue Lavoisier arrivi alla Cattedrale di Tours. La sua costruzione iniziò nel XIII secolo ma per diversi motivi fu ultimata soltanto nel XVI secolo, quindi ci vollero 300 anni per vederla conclusa, un tempo enorme.

La facciata è prevalentemente gotico primitivo ma con molti altri stili architettonici secondo le usanze che hanno attraversato i tre secoli della costruzione. Entrato nella cattedrale ti sentirai stupito dall’altissima navata e dalle meravigliose vetrate. Visita dovutamente l’interno e ammira tutte le opere d’arte che sono contenute in questo luogo Sacro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *